L’industria italiana segna il passo. Nel 2019 si rileva una diminuzione rispetto all’anno prima sia del fatturato (-0,3% sia il dato grezzo che quello corretto) sia dei nuovi ordinativi (-1,9%). E l’Istat, che ha diffuso i dati, sottolinea che per il fatturato si tratta del primo calo in termini annui dal 2015, mentre per gli ordinativi è la prima riduzione dal 2014.