Lasciate perdere Parasite. Pluripremiato dal gota del liberismo paternalista. E cercate il cinema meno in vista della vostra città. Forse daranno una pellicola minore argentina – Criminali come Noi – che in modo meravigliosamente leggero tratta il grande tema delle asimmetrie informative ai tempi del crack del 2001 mettendo assieme una banda scalcagnata di paesani anarchici e peronisti: un affresco divertente ma profondo di una nazione italianissima, forse un poco più avanti di noi nella riaffermazione di una qualche coscienza collettiva difronte al totalitarismo finanziario. Una storia puntualmente sorelliana dall’inizio alla fine.

 

GP